Raccolta Ascoli

Categories : ,

La Raccolta Ascoli è specializzata nella storia della scrittura; pressoché unica nel suo genere in Italia, vuole porsi come ponte fra passato e futuro per delineare un presente in cui le attività di scrittura, sia in senso tradizionale, sia per mezzo delle nuove tecnologie, non siano antagoniste ma risultino complementari, ciascuna con le proprie peculiarità.

La Raccolta si è formata intorno alla fine degli anni ’80, a partire dagli interessi particolari di Francesco Ascoli, come sussidio e mezzo per la ricerca storica nel campo della comunicazione scritta di età moderna. Attualmente conserva quasi 3.000 unità bibliografiche, oltre a materiale non ancora catalogato (manoscritti ecc.); è suddivisa in vari sezioni, ciascuna delle quali rappresenta un corpus di opere relative a una particolare declinazione dell’universo scrittura.

Le sezioni più rilevanti sono:

– il fondo calligrafico (più di 500 manuali di scrittura, italiani ma non solo),

– il fondo di storia della cultura scritta (circa 600 testi afferenti alla storia della scrittura, ai testi sui materiali di scrittura e così via),

– i fondi riguardanti la grafologia, gli autografi e le perizie di scrittura.

Non mancano titoli inerenti la storia della corrispondenza, le scritture segrete, la poesia verbo-visiva.

Particolarmente interessante è anche la sezione sulla stenografia e sulla dattilografia.

Non è da trascurare, infine, la parte riguardante la pedagogia della scrittura, con manuali e numerosi testi dedicati all’insegnamento della scrittura e alla sua storia.

La Raccolta Ascoli partecipa alla rete del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) ed è operativa sul Polo regionale lombardo LO1.

Le pubblicazioni a stampa sono state tutte catalogate;  ricerche bibliografiche sui documenti appartenenti alla Raccolta possono essere direttamente effettuate a partire da questa pagina https://www.biblioteche.regione.lombardia.it/OPACMI77/, oltre che dall’OPAC locale e dal catalogo nazionale SBN in continuo aggiornamento. 

Francesco Ascoli, promotore e curatore della Raccolta, è stato uno dei fondatori dell’ACI (Associazione Calligrafica Italiana), ed è coautore, insieme a Giovanni de Faccio, del libro Scrivere meglio pubblicato nel 1998, e autore del volume Dalla cancelleresca all’inglese pubblicato nel 2012 sulla storia della calligrafia italiana. Presso l’Università Cattolica (sedi di Milano e di Brescia) conduce laboratori nell’ambito della facoltà di Scienze della Formazione primaria.

Il servizio di consultazione è libero; non è effettuato il servizio di prestito locale.

Le collezioni sono accessibili per ora solo su appuntamento (per informazioni e contatti mailto: francesco.ascoli@fondazioneperleggere.it; tel. 02/94969840)
E’ prevista la possibilità di effettuare copie dei documenti, tenuto conto dei limiti posti dalla normativa vigente.

 

 

 

Sostieni anche tu la tua Biblioteca

Nel modulo della dichiarazione dei redditi c’è un riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF“.


Firma e inserisci il CODICE FISCALE 05326650966 della Fondazione Per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano  nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, ecc.”

Clicca qui per maggiori informazioni

 

You have Successfully Subscribed!

X