Fondazione Per Leggere è lieta e orgogliosa di partecipare fattivamente a questa rilevante iniziativa nazionale dedicata alla Giornata della Memoria 2021.

Grazie all’Associazione culturale “Pane e Cioccolata” proponiamo ai nostri utenti il monologo di Paolo Floris “Storia di un uomo magro”. Col sostegno della Fondazione di Sardegna, l’attore-regista rievoca la vicenda del prigioniero sardo Vittorio Palmas che nel 1945 si salva “per due chili” nel lager di Bergen Belsen: pesava 37 chili ma se la bilancia ne avesse segnati 35 sarebbe finito nella camera a gas, come è successo a milioni di vittime dell’Olocausto.

L’episodio, portato in scena da Floris con le tecniche del “Teatro di narrazione”, con oltre cento repliche tra Italia ed estero, è tratto dal libro “La ghianda è una ciliegia” di Giacomo Mameli (Cuec 2006, Il Maestrale 2020).

L’intenso spettacolo teatrale è qui disponibile  sul nostro sito internet, e sui canali web di Società Umanitaria, Guado Officine Creative, Liceo artistico Einaudi di Magenta e Libreria Bocca.

Mercoledì 27 gennaio alle ore 10.30 vi invitiamo a seguire l’incontro online con gli autori dello spettacolo: Giacomo Mameli e Paolo Floris e con Franco Manzoni, critico del Corriere della Sera in diretta dalla Libreria Bocca dal 1775.

 

Registrato pochi giorni fa nel teatro “Sa Brulla” di Perdasdefogu (paese natale di Palmas, morto due anni fa all’età di 104 anni), il monologo verrà proiettato e commentato la mattina di mercoledì 27 in oltre cento scuole e istituzioni italiane.

L’opera di Floris è stata inserita tra i contenuti proposti alle scuole italiane dal Memoriale della Shoah di Milano.
Grazie all’impegno in ambito socio culturale delle Officine Creative del Guado, l’opera è stata proposta agli enti del milanese.